Da San Martin a Bariloche


Foto 1
Foto 1

14 novembre 2014

Che goduria dormire in un letto con la stufetta nella stanza! Questo ostello avrebbe potuto essere perfetto, ma per la misera colazione ha perso un paio di punti. Come si può affrontare la giornata con tre pezzi di pane ed un cucchiano di marmellata? Ripresa la bici ho fatto un giro del paese. Classica architettura di montagna con baite in legno e tetti spioventi. Molto carino, anche più di Bariloche essendo raccolto ed incastrato tra la montagna ed il lago (foto 1 e 2).


San Martin de los Andes 10:30 -> Villa la Angostura 12:45

(100ars / 9,4€)


Ho ripercorso la ruta 40 in direzione opposta caricando la bici nel bus (30ars/2,5€). Il tempo era stupendo come l'altro ieri e mi sono goduto nuovamente le magnifiche viste sui laghi. Restituita la bici ho ripreso lo stesso bus per tornare a Bariloche.


Villa la Angostura 13:15 -> Bariloche 14:30

(52ars/5€)

Foto 2
Foto 2
Foto 3
Foto 3
Foto 4
Foto 4

Vicino a me era seduto Mariano, un ragazzo che lavora come insegnante su un'isola e vive ad El Bolson, la città degli hippy. Il nonno era di Recanati e lui come passione e secondo lavoro scrive poesie. Dedica la sua vita a viaggiare ed ogni tanto lavora per mettere da parte un po' di denaro. È stato molto interessante chiacchierarci. È un ragazzo simpatico ed ha condiviso il suo pranzo con me che invece non avevo fatto in tempo ad acquistare nulla. Arrivati a Bariloche ci siamo presi una birra in attesa del suo prossimo bus e poi sono tornato all'ostello dove ero alloggiato tre giorni fa. Mi sono preparato un mate e mi sono seduto sulle panche a bordo lago a prendere un po' di sole. Qui non tramonta prima delle nove ed allora mi sono incamminato verso il cerro Campanario che si trova a mezz'ora dalla città per apprezzare la vista a 360 gradi. La ripida salita fino alla vetta è durata quindici minuti ed una volta in cima il vento forte ha rapidamente asciugato il sudore dalla maglietta e dal giacchetto. Ormai credo sia chiaro che da qualunque punto si osservi il paesaggio questo regala scorci incredibili. Anche qui la natura trionfa in tutto il suo splendore (foto 3, 4, 5). Per cena ero in dubbio se farla o meno ed alla fine mi sono ritrovato davanti ad una pizza senza pomodoro e piena d'olio. 'Na zozzeria!!! E daje che il pizzaiolo mi chiedeva com'era. Si può mangiare questo è il massimo che sono riuscito a dirgli. A volte nel dubbio è meglio digiunare.

Foto 5
Foto 5

comments powered by Disqus