Bariloche


Mi sono svegliato alle 9:30 dopo una bella notte di riposo. Per colazione avevamo del mate cocido (the Argentino) e gli ottimi ed ipercalorici alfajores. Sono due biscotti con nel mezzo dulce de leche, il tutto ricoperto con una glassa zuccherata. Ottimi! Il tratto della ruta 40 fino a Bariloche è stato spettacolare con pinete ad incorniciare dei laghi di un azzurro fantastico. Sullo sfondo la maestosità dei picchi innevati delle Ande fanno si che questa zona venga chiamata la piccola Svizzera (foto 1, 2, 3, 4). Arrivando in prossimità della destinazione finale si potevano scorgere le montagne ancora cariche di neve dietro la città (foto 5). Questa si affaccia direttamente sul lago Nahuel Huapi il più grande della zona. A causa del forte vento della Patagonia era alquanto agitato e dava l'impressione d'essere un mare. Stavolta trovare la sistemazione è stato facile ed il posto è proprio fronte lago in una posizione favolosa (120ars/11€). Dalla finestra della camerata si può ammirare tutta la magnificenza della natura. È talmente incredibile che sembra una grande tv a schermo piatto che trasmette immagini del National Geografic (foto 6)!

Foto 1
Foto 1
Foto 4
Foto 4
Foto 2
Foto 2
Foto 5
Foto 5
Foto 3
Foto 3
Foto 6
Foto 6

Una volta sistemato ho girato per questa bella località che in inverno si trasforma in una grande meta sciistica (foto 7 e 8). Il vento era sempre più freddo e per proteggermi mi sono fermato a vedere due partite di volley. Giocavano le nazionali under 16 di Argentina, Paraguay, Cile e Perù. Viste le altezze dei giocatori i migliori (più alti) erano gli Argentini che hanno letteralmente disintegrato i piccoli peruviani (foto 9). Dopo un passaggio in ostello sono andato a cenare in una taverna dove ho degustato dei ravioli con sugo alla "bolognesa". Sinceramente i ravioli non sapevano di niente ma il sugo era buono. D'altronde la carne qui è ottima (foto 10). Rientrato ho chiacchierato con i ragazzi nel salone comune. Tra questi c'era Giacomo, un sardo di Sassari venuto in Patagonia per scalare. A mezzanotte ero nel letto. Domani parto per due giorni in bici e devo essere ben riposato.

Foto 7
Foto 7
Foto 8
Foto 8
Foto 9
Foto 9

Foto 10
Foto 10

comments powered by Disqus