Il loro 25 novembre...


Ritengo me stesso una persona molto calma e paziente. Per carità, anche io ho i miei momenti di rabbia, ma sono rari e nella mia vita ne conto veramente molto pochi. E mai, anche in quei momenti, sono arrivato a menar le mani, per un motivo soltanto: trovo il picchiare qualcuno una violazione gravissima della persona. È totalmente contro la mia indole, e proprio per questo se dovessi arrivare mai, nel mio futuro, ad una situazione del genere, sarei il primo a prenderle. Oh, ovviamente sto parlando di picchiarsi tra uomini. Perché se esistono un paio di situazioni che potrebbero veramente farmi venire il sangue al cervello, quelle sono la violenza sulle donne e quella sui bambini. Non voglio dilungarmi su questa cosa, perché c'è tanta gente più istruita e competente di me che può consigliare e aiutare chi si trova in queste situazioni, ma una cosa la voglio dire:


NON PROVATE NEANCHE PER UN MOMENTO A CONSIDERARVI UOMINI!


Siete solo delle merde, non assimilabili alla categoria di uomini. Esseri piccoli e insicuri che hanno bisogno di manifestare la propria superiorità fisica per compensare altre svariate mancanze nella vostra inutile vita. Non esiste una pena adeguata per chi se la prende con donne e bambini...

Si ringrazia Michela Ghio per la gentile concessione dell'immagine di seguito riportata, creata appositamente per la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne. Trovate tutti i lavori di Michela sul suo sito www.michelaghio.com e sulla sua pagina Facebook Mickiky | photographer

Copyright © 2014 Michela Ghio
Copyright © 2014 Michela Ghio

comments powered by Disqus