Il perno del progetto

Benvenuti in questo spazio. Mi presento, sono Giovanni Pernazza, ma gran parte dei miei amici mi chiamano "Perno". Sono un architetto, un disegnatore, un pazzo scriteriato e uno degli autori di DANZANDO ROMA.

Vorrei inaugurare la mia rubrica scrivendo qualche riflessione su questo #progetto #laboratorio #percorso a cui Daniele, Alessandra, io e tanti altri stiamo dedicando energie ed entusiasmo.

DANZANDO ROMA è tante cose, per me è soprattutto un mezzo per indagare e analizzare la mia città, è il tentativo di costruire un linguaggio componendo elementi di danza e architettura e spiegarlo attraverso la fotografia; il messaggio che questo linguaggio vuole veicolare non ha ancora una direzione definitiva, in effetti mi piace (ci piace) pensare di mantenerlo in una sfera di continuo e lento work-in-progress, quel che è certo è che ci muoveremo tra memoria, ricordo, citazione, impressioni spontanee, multietnicità, multiculturalità, armonia, euritmia, critica, contrasto, incoerenza, e tutto ciò che impareremo danzando Roma.

Qui è nato il senso dello spazio urbano, qui sono esplose le linee barocche, qui si scontrano le geometrie più razionali e il caos, qui le tracce della grandezza sono più potenti della grandezza stessa. Qui i quartieri nascono e crescono senza sosta e senza direzione, qui è dove tutti i sogni di riscatto sociale svaniscono nell'indifferenza, qui è dove "tutto è sedimentato sotto il chiacchiericcio e il rumore". Qui è dove nascono le storie, qui è dove nascono le passioni più viscerali e quelle più banali. Qui è dove portano tutte le strade.

Abbiamo degli obiettivi, ma non vogliamo porci dei limiti! Abbiamo grandi aspettative, ma non prendeteci troppo sul serio! Viviamo la crisi economica, ma preferiamo sconfiggere la crisi dei contenuti! Talvolta potrete non capirci, ma fate ugualmente il tifo per noi!

Grazie a tutti per l’attenzione, un abbraccio e a presto!

 

Perno

Copyright © 2013 Giovanni Pernazza
Copyright © 2013 Giovanni Pernazza