Il nostro ottavo Dottore...

Paul McGann, nato a Liverpool nel 1959, accetta nel 1996 l'ingrato compito di tentare di rilanciare la serie Doctor Who con un film per la TV, tentativo purtroppo fallito nonostante il buon successo ottenuto in Inghilterra. Ma andiamo con ordine.

Nato in una famiglia cattolica, McGann fu incoraggiato sin da bambino a sviluppare il proprio talento. Entrato nella Cardinal Allen Grammar School di West Derby, fu notato da uno dei suoi insegnanti, che gli consigliò di intraprendere la carriera di attore segnandosi alla Royal Academy of Dramatic Arts di Londra. Terzo di sei fratelli (i tre più giovani dei quali, due maschi e una femmina, diventeranno a loro volta attori), McGann diventerà un attore di successo. Dopo aver recitato in alcune serie insieme ai fratelli, diventerà definitivamente famoso grazie ad un ruolo nella serie Give Us a Break, ma soprattutto grazie all'interpretazione del criminale Percy Toplis nella discussa mini-serie TV BBC del 1986 The Monocled Mutineer. La serie suscitò molte polemiche da parte del mondo politico inglese, tra cui soprattutto il Partito Conservatore che contestò la delicatezza dell'argomento trattato, e la BBC fu diffidata dal mandare nuovamente in onda la serie, che effettivamente non è poi più passata in TV (anche se venne portata sul mercata dell'Home Video nel 1990 in videocassetta e nel 2007 in DVD). Nonostante l'apprezzamento per la prova recitativa, la questione scosse McGann, che decise di passare a ruoli più leggeri nell'immediato futuro. Tra questi, va ricordata la sua partecipazione alla commedia Withnail and I (in Italia Shakespeare a colazione), e il suo Anton Skrebensky nell'adattamento di Ken Russel del libro The Rainbow. Farà anche delle apparizioni nei film The Monk, Dealers, Tree of Hands e in Empire of the Sun.

Nonostante la sua carriera passasse principalmente per serie e film per la TV inglese, McGann avrà alcune piccole parti anche in importanti produzioni americane, come I Tre Moschettieri della Disney e Alien 3. In quest'ultimo, la sua parte era molto più lunga, ma venne tagliata in fase di post produzione, salvo poi essere reintegrata nella versione estesa del film del mercato Home Video.

Nel 1993 era stato scritturato per interpretare Richard Sharpe nella serie Sharpe, ambientata durante le guerre napoleoniche, ma giocando una partita di calcio con degli amici subì un grave infortunio ad un ginocchio che lo costrinse a rinucniare alla parte. Fu sostituito da Sean Bean, che grazie a quella serie si vide lanciato nel mondo del cinema. Tra le altre cose, l'infortunio di McGann risultò essere il più dispendioso risarcimento assicurativo per la televisione britannica dell'epoca, con un premio di 2 128 172 sterline.

Nel 1996 presterà il volto all'ottava incarnazione del Doctor Who in un film per la TV. Il film è un tentativo di rilancio della serie prodotto in collaborazione dalla BBC, la Universal Studios e la Fox Broadcasting Network. McGann firmò un contratto per apparire, oltre che nel film, in una nuova serie TV sul Dottore in caso la Fox e la Universal avessero esercitato un'opzione prevista dal contratto in caso di buon riscontro da parte del pubblico. Il film andò in onda il 14 maggio del 1996 negli Stati Uniti e il 27 maggio dello stesso anni in Inghilterra. Nell'isola britannica fu un successone, con più di 9 milioni di spettatori incollati davanti alla TV, ma negli States fu un fiasco totale, successivamente al quale la Fox decise di non esercitare la propria opzione e la Universal, non riuscendo a trovare un altro network interessato alla serie, fece altrettanto. Così l'ipotetica nuova serie non venne prodotta, fino a che nel 2005 i diritti non tornarono interamente alla BBC (e di questo parleremo tra due giorni ^__^ ).

Il Dottore di MGann risulterà un personaggio molto sfaccettato, entusiasta di ciò che lo circonda (e in questo simile al Quinto Dottore e all'Undicesimo che dovrà ancora venire), ma dall'anima tormentata. Avrà una sola companion, la cardiologa Grace Holloway, e sarà il primo ad infrangere quello che fino a quel momento fu un taboo dello show: bacerà Grace diventando il primo Dottore ad avere un coinvolgimento sentimentale con la propria companion.

McGann continuerà la propria carriera dividendosi tra TV e cinema, e tra i suoi personaggi va ricordato in particolare quello di David Talbot nel film La Regina dei Dannati.

Paul McGann (14 novembre 1959).
Paul McGann (14 novembre 1959).