Il mio introvabile "tostapane"...

Romics è sempre uno spettacolo unico, nel bene e nel male. Nel bene perché i cosplayer sono fenomenali e valgono da soli il prezzo del biglietto per poterli vedere e fotografare, nel male perché evidentemente gli organizzatori non imparano dagli errori fatti nelle edizioni precedenti (o non vogliono imparare, tanto la gente ci va uguale) rendendo questa manifestazione, più che una fiera del fumetto, una fiera del caos e della disorganizzazione. Ad ogni modo, nonostante le buone intenzioni con cui ero partito inizialmente, anche quest'anno non sono riuscito ad andare in altri giorni se non domenica, giornata dedicata in maniera quasi univoca alla sfilata ed eccessivamente piena di gente, tanto da non riuscire quasi a muoversi tra gli stand. Fortunatamente quest'anno siamo riusciti a prendere un posto in prima fila e a differenza delle scorse edizioni abbiamo fatto delle buone foto (CLICCANDO QUI potete vedere l'intera fotogallery). Rimane da parte mia il rammarico per l'impossibilità di riuscire a trovare materiale di Battlestar Galactica, cosa inspiegabile visto il successo della serie (da qui il titolo sul "tostapane", chi avrà visto la serie capirà ^^ ). Alla fine sarò costretto a comprare qualcosa via internet...FRACK!

 

CLICCANDO QUI potrete leggere l'articolo di Alessia Grasso (con le mie fotografie a corredo) per il sito 40secondi.com

Cosplayer durante la sfilata
Cosplayer durante la sfilata

Scrivi commento

Commenti: 0